Insalta riccia al cartoccio

A volte quando ti ritrovi a mangiare solo verdure, perché hai scelto di eliminare la carne dalla tua alimentazione per x motivi, cerchi di gustarti un piatto ricco di sapore ed è per questo che oggi vorrei proporvi un contorno/piatto unico totalmente vegano, ma che potrebbe essere soggetto a variazioni a seconda dei gusti e dal grado di estremismo alimentare: insalata riccia al cartoccio.

Contorni

Ingredienti

1 cespo di insalata riccia

una manciata di mandorle

una manciata di uvetta

cipolla rossa di cannara

sale qb

pepe qb

olio qb

 

Mettere in ammollo l’uvetta in acqua almeno 10 minuti prima di iniziare a preparare questo contorno.

Tritate le mandorle con il coltello in modo molto grossolano, non deve diventare una granella fine, ma nel suo complesso deve risultare abbastanza grossolana con diverse dimensioni.
Tagliate a fettine sottili la cipolla.

Lavate accuratamente l’insalata in acqua fredda corrente, fate attenzione soprattutto alla terra che si insinua alla radice della pianta.

Adagiate un foglio di carta stagnola su una teglia da forno ed adagiatevi sopra l’insalata (deve essere intera mi raccomando non sfogliatela!) ed iniziate a farcire inserendo nel suo centro le mandorle, la cipolla e l’uvetta che avrete scolato e strizzato per bene.

Condite infine il tutto con un filo d’olio d’oliva, sale e pepe a piacimento.

Chiudete il foglio di stagnola in modo da formare una “palla” ed infornate a 140° per circa 25 minuti.

Una volta sfornata aggiustate con il sale e il pepe per contrastare o meglio accompagnare la dolcezza dell’uvetta e servitela calda!

Mio marito preferisce la variante più saporita, ovvero con l’aggiunta di un battuto di alici sott’olio e qualche oliva tagiasca, opzione proponibile per declinare la ricetta in più versioni.

Buon appetito!

Tags from the story
More from Mandolina

Hot Milk Sponge Cake versione Gluten Free

La Thailandia tarda ad arrivare, sto ancora raccogliendo tutte le fotografie, catalogandole...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *