Fluffosa alle pere

Ebbene si, sono entrata nel loop delle fluffose! Cosa sono le fluffose? Sono delle torte, ma che dico delle torte, delle nuvole, ma che dico delle nuvole, sono una cosa sublime che appaga occhi e palato in un concerto di mofficezza.

Dopo aver visto e ripeto visto esclusivamente le foto delle fluffose di Monica, ho deciso di provarci anche io ma non prima di aver dedicato a lei una poesia autentica:

Oh tu, somma detentrice della fluffosità,

Oh tu, somma custode del potere fluffoso,

Oh tu grande saggia della mofficezza,

Dimmi se posso fluffare con le pere …

Il perché di questa domanda in sonetto?

La mia prima fluffosa, realizzata e sfornata per l’arrivo in ufficio delle bloggalline Vatinee, Monica, Silvia, Fedora, Monica, Roberta, Berenice e Valentina era la versione sofficissima all’arancia, la ricetta la potete trovare nel blog di Monica Dolci Gusti.

Schermata 2015-02-25 alle 17.32.05

Venne anche abbastanza bene, modestia a parte, così decisi di ripetere l’esperienza con quella all’acqua, vi lascio sempre il link alla ricetta originale, ma di questa purtroppo non ho testimonianza fotografica in quando come è uscita dal forno con la stessa velocità è stata spazzolata via.

Così, dopo 2 tentativi ben riusciti ho deciso di apportare una variante: la fluffossa moffice alle pere.

Schermata 2015-02-25 alle 18.13.30

Fluffosa alle pere
 
Autore:
Ingredienti
  • 300 g di zucchero
  • 285 g di farina 00
  • 7 uova
  • 210 g di succo di pera estratto fresco
  • 120 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (se avete la bacca è meglio)
  • per le pere caramellate
  • 3 pere non troppo mature
  • la spremuta di mezza arancia
  • 50 gr di zucchero
Procedimento
  1. Separare i tuorli dagli albumi
  2. Setacciare insieme in una grande ciotola farina, zucchero, sale e lievito
  3. Fare un buco al centro dei componenti secchi e versare seguendo questo ordine senza mescolare: olio, tuorli, il succo di pera, i semi della bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto
  4. Montare a neve ferma anzi fermissima gli albumi con 3 gocce di limone
  5. Mescolare gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e alla fine aggiungere gli albumi montati a neve
  6. Versare il composto nello stampo da chiffon cake senza ungerlo né infarinarlo. Se usate uno stampo tradizionale invece procedete come tradizion, burro e farina
  7. Infornare e cuocete a 165° per 55 minuti e poi a 175° per 10 minuti
  8. Fate freddare il dolce nello stampo capovolto (se quello da chiffon cake) solo quando la torta sarà fredda potrà essere sformata
  9. Per le pere caramellate
  10. Lavare bene e successivamente asciugare con una panno le pere
  11. Tagliarle a spicchi non troppo sottili
  12. Disporre gli spicchi di pera in una padella anti aderente
  13. Versate nella padella la spremuta di mezza arancia
  14. Aggiungete lo zucchero
  15. Fate cuocere a fuoco basso fino a far caramellare il tutto
 

Dopo la prima fluffosa non vi fermerete più, e come dico sempre: Fluffa tu che fluffo anche io!©

Schermata 2015-02-25 alle 17.28.34

Schermata 2015-02-25 alle 17.29.51

Schermata 2015-02-25 alle 17.31.09

Schermata 2015-02-25 alle 17.28.57

Tags from the story
More from Mandolina

Parmigiana di cardi: non è vigilia senza di lei!

È passato 1 anno da quando ho scritto il mio primo post,...
Read More

5 Comments

  • Ahaahahahah io ti adoro!!! Noi ti adoriamo!!! <3 Mofficezza è stupendo ^_^ E questa fluffosa moffice è da provare al più presto.. mi piace troppo con le pere e il succo estratto! Un abbraccio grande grandeeeee

  • Mandolina… oddio sai che io ti adoro!!!! anzi, NOI ti adoriamo!!! la tua fluffosa all’arancia era FANTASTICA (quale modestia!) e l’idea delle pere caramellate mi piace tantissimo, tanto che ora ti copio la ricetta perchè sai bene che se fluffi tu, fluffiamo anche noi, e fluffano anche tutti loro 😉
    vado di fretta tra le mille cose ma mi soffermo su quella foto in controluce, la verticale, terz’ultima e e dico .. wow ^_^
    la ragazza è precoce in talento <3
    un bacio a te e a Agata! ma anche a Maria :*

  • …mi piacciono le persone genuine, ancora di più se tra le righe si scorge il tuo sorriso e il profumo della tua torta! E’ bello sentirsi a casa anche in posti visti poche volte, dove hai paura di trovare disagio trovi belle persone…alcune speciali! Io non fluffo per blog ma fluffo sempre e comunque, per cui capisco bene la tua passione…e adoro la frutta! Quindi YEEEAAAHHH adoooooro anche questa versione e chissà mai che la provi!!!
    Ti abbraccio bionda!!!
    B.

  • Ti adoro Alessiaaaaaaaaaaaaaaa sei troppo ironica simpatica ma che dico simpatica fluffosa ma che dico fluffosa MUFFOSISSIMA… e chi se lo scorda più 🙂 un bacio grande.

  • Ho appena letto la bio sotto il poooost! Beh, ti capisco, mi annoio a morte e se non ho cose da fare che non scoppio non sono contenta! Comunque, fluffosa alle pere Bloggallina style, ci sta tutta amicaaaaaaaaaaaaaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *