Pasta choux senza glutine

Gli esperimenti in cucina continuano e dopo diverse infornate di fluffose di tutti i gusti, ho provato a fare la pasta choux senza glutine, si si lo so sono passati diversi giorni dalla festa del papà ma è proprio  in quell’occasione che l’ho realizzata per poter poi fare le Zeppole in versione Gluten Free.

Pasta choux senza glutine
 
Autore:
Tipologia: Dolci
Cucine: Italiana
Ingredienti
  • 120 g farina senza glutine per dolci
  • 200 ml di acqua
  • 80 gr di burro
  • 3 uova (io bio)
  • 1 pizzico di sale
Procedimento
  1. Versare in una pentola con il fondo molto spesso l'acqua e il burro
  2. Appena raggiunge il bollore versare tutta la farina
  3. Mescolare con un cucchiaio di legno
  4. Una volta formata una palla di composto e sul fondo rimane una patina è ora di spegnere il fuoco (3 minuti circa)
  5. Montare la foglia nella planetaria
  6. Versare l'impasto nella planetaria (o in una ciotola capiente e lavorare con la frusta elettrica) e lavorare l composto a bassa velocità
  7. Aggiungere 1 uovo per volta aspettando che venga assorbito completamente dall'impasto
  8. Lavorare fino a quando il composto non sembri una crema morbida
Da questo impasto base è possibile realizzare tutto quello che i normo digerenti fanno con la pasta choux, nel mio caso ho fatto le Zeppole, quindi prima di tutto ho riscaldato il forno a 190°, ho realizzato la pasta choux e con l’aiuto della sac à poche ho formato 10 zeppole grandi, se preferite il formato mignon con queste quantità potrete realizzarne circa 20/25, posizionatele a metà del forno per circa 30 minuti e dopo 15 minuti di cottura spostate nel ripiano più basso per evitare che scuriscano troppo.

Dopo averle fatte freddare, farcite con crema pasticcera e amarene, io ho preferito usare le fragole per gusti personali!

10351608_10205528815433581_930513549831009056_n

11081322_10205528755032071_5928396059953743593_n

zeppole

More from Mandolina

Torta di compleanno: la mia prima vera volta

Per il compleanno della mia figlioccia, Sofia, mi sono proposta di realizzare...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *